Promozione, pesante ko per la FC Avellino al “Roca” di San Tommaso

Promozione, pesante ko per la FC Avellino al “Roca” di San Tommaso

6 Aprile 2017

Campionato Regionale di Promozione – Girone C – 28a gio.

F.C. Avellino 0
Compr. Miscano 1

Marcatore: 32’st (rig.) Cavotta

Football Club Avellino: D’Arienzo; Bosco (33’st , Sessa, Flammia, Iandiorio; D’Argenio, Di Cairano, Cucciniello R. (1’st Guerriero), Bergamino (13’st Lombardi); Musto; Cunzo. A disp.: Di Iasi, De Feo, Fomba, Santamaria, Oladapo. All.: Buonomo – Pennetti

Comprensorio Miscano: Russo, Di Laurenzo, Crescitelli (22’st Conza), Imbimbo (40’st Cavaiuolo), Tufo, Martino, Castaldi (6’st Palumbo), Tranfa, De Mari, Marinaccio, Cavotta. A disp.: Zitolo, Zollo, Verrilli. All.: Marinaccio

Arbitro: Alfredo Mignone della sezione di Benevento.
Assistenti: Panice e Luise di Napoli.

Ammoniti: Cunzo, Musto, Sessa (FCA), Castaldi, Cavotta (CM).

Note: si è giocato al “Roca” di San Tommaso. Giornata calda con temporale a tratti. Spettatori presenti sugli spalti circa cinquanta.

Avellino – Ko che pesa quello che la FC Avellino rimedia, tra le mura di casa, contro il Comprensorio Miscano, diretta concorrente per la salvezza, nell’ultimo turno infrasettimanale della stagione.

Al “Roca” partono meglio i padroni di casa: prima al 3′ D’Argenio serve Cunzo che vince un rimpallo e tira dal limite, ma non inquadra la porta, poi al 6′ su cross di Di Cairano, il portiere ospite Russo esce male e travolge Cunzo, ma l’arbitro non assegna rigore. Al 19′ su corner Sessa svetta ma la sfera va alta sopra la traversa.

Poco dopo D’Argenio salta secco l’uomo sulla destra e tira in porta ma Russo si salva in angolo. Il Comprensorio Miscano si fa sentire per la prima volta solo al 35′ e su calcio piazzato: Cavotta su punizione colpisce la parte alta della traversa.

A fine primo tempo pericoloso ancora l’FC Avellino con Di Cairano che, su sponda di D’Argenio, tenta il pallonetto che per poco non beffa Russo.

Finisce così, senza reti, il primo tempo. Si torna dagli spogliatoi con una ripresa a bassi ritmi iniziali.

Il primo sussulto della seconda frazione, infatti, arriva dopo 10′ con Sessa di nuovo pericoloso di testa su calcio fa fermo, la palla sfiora l’incrocio alla destra di Russo. Due minuti dopo il Comprensorio Miscano si fa vivo col coast to coast di De Mari, che supera tre avversari ma la mette fuori.

Intorno al 19′ sfortunato l’FC Avellino con D’Argenio che entra in area, sterza e tira, ma la traversa gli dice di no. Gli avellinesi continuano ad attaccare cercando il vantaggio e prima al 27’st Musto anticipa un avversario e prova la conclusione, però sporcata in corner e poi al 30′ Guerriero salta un uomo e tira a rete ma il portiere respinge e la difesa ospite si salva.

Nell’azione successiva, il direttore di gara assegna un rigore inesistente per un fallo di mano del neo entrato Lombardi: dal dischetto Cavotta batte D’Arienzo che intuisce ma non tocca, è il vantaggio del Comprensorio Miscano ad un quarto d’ora dal triplice fischio. A questo punto i ragazzi del duo Buonomo-Pennetti provano il tutto per tutto con un assedio finale che, però, nonostante i tentativi di Oladapo, D’Argenio e Cunzo, non porta i risultati sperati.

Finisce così, il Comprensorio Miscano fa il colpaccio al “Roca”. Ora all’FC Avellino, per cercare la salvezza in vista dell’ultimo turno di riposo, tocca cercare l’impresa nel prossimo turno, tra più di due settimane, sul campo del Serino in piena corsa play-off.