Promozione, Pellino carica il R. Mazzini: “Fiducia nei miei ragazzi”

0
3

Il Rione Mazzini si presenta ai nastri di partenza del campionato di Promozione con una rosa giovanissima e piena di entusiasmo. La squadra sarà guidata ancora da Fulvio Pellino, il tecnico che nella passata stagione riuscì nell’impresa di traghettare i biancoverdi verso la salvezza. Il trainer si sofferma sull’importanza del progetto fondato sulla linea verde, già evidenziato dal presidente Evangelista in un’intervista rilasciata al nostro portale: “In estate ho avuto degli incontri con la Società in cui abbiamo condiviso questo progetto. Abbiamo impostato la squadra sul gruppo creatosi negli anni precedenti con la juniores. In rosa avremo giovanissimi dal 93’ al 98’, ragazzi validi alla loro prima esperienza in un campionato importante come quello di Promozione ma sui quali io conto molto”
“Convivremo spesso con peccati di inesperienza – commenta il mister – ma sono certo che sapremo sopperire con il lavoro quotidiano, con lo spirito giusto e con l’entusiasmo. Ogni partita è una storia a sé e nel calcio può succedere di tutto. Non partiremo mai sconfitti, lasceremo tutto sul terreno di gioco ed alla fine dei 90’tireremo le somme. Il nostro obiettivo è la salvezza, il gruppo è solido e compatto, i ragazzi sono amici dentro e fuori dal campo, sono convinto che ci divertiremo e che faremo divertire chi avrà voglia di venire al campo per sostenerci”.
Pellino mette l’accento sulla politica societaria coraggiosa che la famiglia Evangelista ha voluto intraprendere in questa stagione. “I giovani – continua il mister – se sono bravi devi farli giocare. Il nostro obiettivo è quello di valorizzarli e responsabilizzarli. L’anno scorso con il gruppo juniores ci siamo tolti delle belle soddisfazioni, quest’anno sarà tutta un’altra storia, un impegno maggiore, diverse prospettive. Mercoledi scorso, nella gara di Coppa Italia, ho visto una grande prestazione da parte dei ragazzi. Mi è piaciuta la reazione dopo essere andati sotto e la voglia di giocarsela fino alla fine”. E sull’esordio di domenica contro il Solofra: “ Domenica giocheremo in casa, un fattore positivo al di là delle porte chiuse. La società è a lavoro per sbloccare la situazione- stadio per le prossime giornate, avendo una squadra molto giovane sono convinto che quest’anno ci sarà tanto pubblico a seguirci. Il Solofra è una squadra attrezzata che verrà da noi per portare a casa i tre punti. Noi dovremo farci trovare pronti, giocheremo a viso aperto come ci compete e proveremo a vincere. Domani faremo la rifinitura per preparare al meglio quella che sarà una prima battaglia calcistica”. (Pasquale Manganiello)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here