Promozione – Il punto a due turni dal termine: Montesarchio campione

0
18

Pasquale Manganiello – Pronostico rispettato e Montesarchio che può festeggiare l’approdo in Eccellenza con un campionato straordinario caratterizzato da ben 74 punti e da un dominio assoluto soprattutto psicologico sugli avversari.

Niente lasciato al caso, Pasquale Ferraro fiero condottiero di una truppa trascinata da un leader per reparto (Cerbone, Agata, Befi) ed una società che ha reso della programmazione un’impronta calcistica ed organizzativa di assoluta efficienza. Il pareggio a Cicciano e la sconfitta del Grotta al Roca di Avellino contro la Virtus decreta quindi il titolo a favore dei caudini al termine di una fantastica cavalcata.

I giallorossi di Casale si apprestano a mandare in archivio la stagione regolare prima di concentrarsi sulla partita dell’anno, la finalissima regionale che potrebbe sancire l’altra grande impresa di questa annata. In chiave play-out, ormai spacciato il Solopaca, la corsa è a tre per raggiungere la salvezza diretta. Stazionano a 26 punti Bisaccese e Real Forino. La formazione di Matarangolo ha riposato lo scorso turno ed affronterà Ponte in trasferta e San Martino in casa.

La squadra di Criscitiello ha calato il poker in quel di Serino con un grande Nico Rapolo e se la vedrà in questo sprint finale prima con la Virtus Avellino nello scontro diretto all’Acierno, poi con il Cervinara in trasferta. Gli avellinesi di Montanile sono staccati di tre punti e dopo la partitissima di Forino avranno un match agevole in casa con un Solopaca probabilmente già retrocesso. La lotta per un onorevole terzo posto vede duellare Cervinara e Solofra dopo le belle vittorie su Guardia e Solopaca.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here