Promotore infedele raggira risparmiatori della Valle dell’Irno, spariti 3 milioni di euro

Promotore infedele raggira risparmiatori della Valle dell’Irno, spariti 3 milioni di euro

29 Dicembre 2015

Sarebbero decine i risparmiatori della Valle dell’Irno, tra Avellino e Salerno, che chiedono la restituzione di tre milioni di euro investiti da un promotore finanziario infedele che arbitrariamente si sarebbe impossessato dei loro risparmi.

Lo riporta l’edizione odierna del quotidiano Metropolis.

Il promotore finanziario infedele con falsi documenti avrebbe fatto ottenere prestiti dalle banche.

Uno stratagemma che ha creato non poche problematiche anche a diversi istituti di credito di rilevanza nazionale con prestiti erogati a clienti del professionista infedele in seguito alla presentazione di documentazione attestante falsi rapporti di lavoro con aziende in alcuni casi anche “fantasma”.

L’uomo, molto conosciuto negli ambienti finanziari di Salerno e della Valle dell’Irno, da tempo ha promesso ai malcapitati la restituzione del solo capitale investito nonostante le sollecitazioni ad investire in cambio di interessi anche dell’otto per cento e, quindi, assolutamente fuori mercato.

Così i risparmiatori traditi si sono rivolti anche ai loro avvocati di fiducia per richiedere la restituzione di quanto investito.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.