Progetto reparto radioterapico Frangipane, CittadinanzAttiva Ariano scrive a sindaco e Asl

0
4

La lettera inviata da CittadinanzAttiva Ariano al direttore generale dell’Asl Avellino e al sindaco di Ariano Irpino:

“Con delibera n. 746 del 11/05/2021, con quattro mesi di ritardo rispetto all’impegno preso dal Direttore Generale nell’audizione del Consiglio Comunale del 1/12/2020, è stato approvato il progetto definitivo/esecutivo per la realizzazione del reparto radioterapico presso il Dea “S.O. Frangipane”. Lo studio di fattibilità tecnica ed economica (anno 2018) prevedeva una spesa di 4.800.000,00 euro ( 4 milioni finanziabili ed 800.000,00 con fondi propri della ASL/AV). Il progetto esecutivo prevede una spesa di € 6.715.845,00 con un incremento di circa 2 milioni di euro necessari per i lavori architettonici ed impiantistici inizialmente previsti per 900.000,00 euro. Le necessarie ulteriori risorse economiche sono state reperite sia utilizzando i fondi vincolati, e non spesi, risalenti al DCA 134 del 2016 ed al DCA 43 del 2019 relativi alla rete oncologica, sia i risparmi relativi alla spesa per la realizzazione del nuovo reparto di urologia, “di fatto già realizzato ma, attualmente, occupato da pazienti affetti da Covid 19”. Rilevato positivamente il completamento del reparto di urologia, si chiede di conoscere , ultimata la fase Covid 19, quando potrà iniziare ad operare? Si chiede, inoltre, di comunicare il cronoprogramma per la realizzazione del reparto di radioterapia”.

Articolo precedentePiano del Turismo 2021, i suggerimenti di ANPCI Campania
Articolo successivoControlli dell’Arma in Alta Irpinia: due denunce e una segnalazione per droga
Giornalista. Ottimo. Leva (calcistica) dell’86. Sono laureato in Scienze Politiche all’Ateneo di Salerno con tesi in Diritto Amministrativo Europeo e un Master di II livello in Economia e Gestione delle Imprese. Ma la mia è una vita dedicata allo sport, più precisamente al calcio. A raccontarlo ho cominciato sin da piccolo e con Irpinianews, il giornale online al quale mi sento più affine, sto diventando grande. Da due anni in forza alla redazione, prima come cronista di calcio minore e successivamente, anche come inviato, a seguire le vicende dell’Avellino Calcio. Il web è il mio mondo, mi piace catturare e offrire notizie in tempo reale. Ho lavorato presso l’ufficio stampa del Comune di Salerno, con l’agenzia di stampa Mediapress, ho preso confidenza con il mondo dei social network e della condivisione di informazioni.