Profughi in protesta ad Avellino: “Senza pocket money da due mesi”

0
22

Circa un centinaio di giovani immigrati hanno protesta stamane in corso Vittorio Emanuele ad Avellino lamentando la scarsa qualità dei servizi di accoglienza.

Si sono così ritrovati davanti all’ingresso della Prefettura di Avellino per protestare contro la mancata erogazione dei pocket money di novembre e dicembre 2015.

I ragazzi – giunti in Italia dalla Nigeria, dal Ghana ma anche dal Bangladesh e dal Pakistan – sono ospiti presso due palazzine di Monteforte Irpino.

Hanno chiesto di essere ascoltati perchè esasperati: le segnalazioni già fatte nei mesi scorsi non hanno avuto alcun esito.

Sempre in mattinata, i dirigenti dell’Ufficio territoriale di Governo – accogliendo la richiesta dei manifestanti – hanno fatto tappa presso le due strutture di Monteforte, per un sopralluogo riservato al quale hanno preso parte anche le forze dell’ordine.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here