Procura di Napoli, Gratteri si insedia: spero di essere credibile e ci siano più denunce

0
2137

NAPOLI- “Spero di essere credibile e che ci siano più denunce”. E’ uno degli obiettivi principali che il nuovo Procuratore della Repubblica di Napoli Nicola Gratteri ha espresso ai giornalisti presenti nella Sala Arengario del Palazzo di Giustizia di Napoli dove il magistrato alla guida della Procura, al suo fianco c’era il Procuratore Aggiunto Sergio Ferrigno che ha svolto le funzioni negli ultimi mesi, ha adempiuto a tutta la procedura per la cerimonia di immissione nelle funzioni davanti al collegio presieduto dalla presidente del Tribunale Elisabetta Garzo. Ad accogliere Gratteri anche il Procuratore Nazionale Antimafia e suo predecessore Giovanni Melillo. Ottimista, così si è detto il magistrato, che ha ricordato come tanti cittadini nel Distretto di Catanzaro negli ultimi anni si sono decisi a denunciare anche esponenti della ndrangheta. Lo stesso clima di fiducia che Gratteri conta di poter portare anche nel Distretto di Napoli. La presidente del Tribunale di Napoli, Elisabetta Garzo ha detto di auspicare “proficui risultati nella lotta alla criminalità organizzata e comune in un momento così difficile per la città di Napoli”.