Processo sui centri migranti, scontro in aula sul perito

Scontro sulla compatibilità del perito nell'udienza sui centri migranti di Benevento che vede coinvolti anche due irpini.

0
885

Procede il processo sulla gestione di alcuni centri migranti in provincia di Benevento, che vede coinvolti due irpini fra i trentasei imputati coinvolti nell’indagine. Si è svolta la prima udienza nell’aula bunker di Poggioreale, dove il procedimento penale è stato trasferito poiché a Benevento non c’erano spazi idonei per ospitare tutte le parti coinvolte. I giudici hanno respinto una eccezione, ritenuta tardiva, sulla perizia relativa alle intercettazioni raccolte dai Pm. Di fatto il perito che se ne occupa è stato consulente del Pm per una consulenza grafologica nel provvedimento. Come detto, i giudici hanno giudicato tardiva l’eccezione. Si torna in aula il prossimo 20 gennaio.