Problemi e disagi sull’Ofantina, Rita Labruna: “Più impegno di Provincia e Regione per messa in sicurezza”

Problemi e disagi sull’Ofantina, Rita Labruna: “Più impegno di Provincia e Regione per messa in sicurezza”

25 Settembre 2020

“Il sindaco di Sant’Andrea di Conza, Gerardo D’Angola, lancia l’ennesimo allarme sulla sicurezza dell’Ofantina. In campagna elettorale, sono intervenuta su questa questione e personalmente mi è capitato di assistere a uno dei tanti incidenti che si verificano con cadenza preoccupante”.

A dirlo Rita Labruna, esponente di Sinistra italiana reduce dalla campagna elettorale per le regionali con Terra. 

“Il trasporto su gomma su questa tratta è intenso perché è l’unica alternativa per muoversi nelle aree interne. Dunque, torna più che mai attuale la discussione sull’importanza della tratta ferroviaria Avellino-Rocchetta Sant’Antonio per la quale tante associazioni come InLocomotivi, Sponziamoci, Fondazione Fs e lo Sponzfest si sono spesi. Tante risorse investite per il solo uso turistico, che da solo non è assolutamente sufficiente”.

“Sarebbe opportuno, ed era una delle mie proposte fatte in campagna elettorale, che la tratta sia fruibile in senso commerciale e per trasporto delle persone, da integrare con il progetto che il Sindaco del comune di Calitri, Michele Di Maio, sta portando avanti per la costruzione della tratta ferroviaria Eboli- Calitri”.

“Più in generale, abbiamo bisogno di un sistema di trasporto pubblico, degno di questo nome, che sia in grado di fare rete tra trasporto passeggeri, trasporto commerciale e uso turistico. Allora, basta auto celebrazioni, per i consiglieri eletti e non solo, è arrivato il tempo di essere consequenziali alle cose dette in campagna elettorale”.