Prevenzione alla criminalità, il bilancio dei controlli della Polizia in Irpinia

0
1068

Nell’ambito delle strategie di prevenzione dei fenomeni di criminalità comune e predatori il Questore della provincia di Avellino ha adottato 2 provvedimenti di ammonimento, 4 provvedimenti di avviso orale e 4 di allontanamento con Foglio di Via Obbligatorio nei confronti di soggetti con a carico pregiudizi penali e di polizia.

La locale Divisione Anticrimine, a seguito di attività di analisi, ha predisposto i relativi provvedimenti di prevenzione

In particolare:

  • 1 cittadino del Vallo di Lauro è stato ammonito ai sensi dell’art . 3 del D.L. 14.08.2013 nr. 93 e successive modifiche per aver tenute condotte minacciose e aggressive nei confronti dei propri familiari;
  • 1 cittadino di Paolisi (BN), residente in Cervinara, ritenuto responsabile di aver inoltrato, tramite profilo facebook, continui messaggi persecutori ad una ragazza 27enne del luogo, procurandole un perdurante stato di ansia e tensione. La stessa si è rivolta al Commissariato denunciando i fatti.

Inoltre, e stato inibito il ritorno nei comuni dove sono stati controllati per un periodo da due a tre anni nei confronti di:

  • 1 cittadino di nazionalità romena residente in Salerno, all’interno di un locale pubblico ubicato nel centro storico cittadino, dopo aver forzato il registratore, si impossessava della somma di euro 200,00 dandosi a precipitosa fuga. Rintracciato poco dopo in Viale Italia da personale della sezione Volanti veniva segnalato al1’A.G. competente. Il predetto registra pregiudizi di polizia per rapina e furto e, quindi disposto l’allontanamento per anni tre;
  • 2 cittadini di nazionalità bulgara provenienti dal napoletano venivano controllati da personale del Commissariato di P.S. di Ariano Irpino e risultavano registrare, oltre ad analoghi provvedimenti di allontanamento da altri comuni italiani, pregiudizi per furto e possesso ingiustificato di arnesi atti allo scasso;
  • 1 cittadino di nazionalità romena domiciliato in provincia di Salerno veniva controllato da militari Arma Carabinieri di Serino, mentre si aggirava con fare sospetto, a bordo di vettura, in quel centro cittadino. Il predetto, destinatario analoghi provvedimenti di allontanamento da altri comuni italiani, registrava a carico svariati pregiudizi per furto aggravato, in concorso.

Infine, sono stati adottati provvedimenti di prevenzione della misura dell’avviso orale nei confronti di:

  • 2 cittadini di nazionalità italiana, su proposta del Commissariato P.S. di Lauro, con pregiudizi a carico per truffa, rapina, lesioni personali uno e porto illegale di coltello e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti del tipo cocaina ed hashish l’altro;
  • 1 cittadino italiano, su proposta del Commissariato P.S. di Cervinara, con a carico pregiudizi per possesso ingiustificato di arnesi atti allo scasso, furto e detenzione ai fini di spaccio di hashish;
  • 1 cittadino italiano, su proposta dei militari Arma Carabinieri, gravato da pregiudizi per porto illegale in luogo pubblico di arma da sparo ed esplosione di colpi di arma da fuoco, rissa e violazione normativa sugli stupefacenti.