Presunti brogli elettorali a Pago. Sequestrate tutte le schede

0
13

Schede elettorali “sospette” a favore di consiglieri comunali eletti nell’ultima tornata elettorale di Pago del Vallo di Lauro, quelle del 5 giugno.

La Procura della Repubblica di Avellino vuole vederci chiaro e ha delegato la Squadra Mobile di Avellino ad acquisire presso la Prefettura, le schede elettorali e i verbali di scrutinio di tutte le sezioni del Comune di Pago del Vallo di Lauro.

Si vuole verificare, una per una, la genuinità delle schede che hanno portato all’elezione dei consiglieri lo scorso maggio.

Tale attività rientra nell’ambito di una mirata ed approfondita attività investigativa, coordinata dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli, tesa ad accertare se in quella circostanza si fossero verificate interferenze esterne tali da condizionare il libero esercizio del voto e quindi l’esito finale del voto stesso espresso al Comune.

Allo stato le schede elettorali poste sotto sequestro sono al vaglio degli investigatori per le necessarie verifiche, in quanto sono state riscontrate delle “anomalie” nel numero di preferenze ottenute da alcuni dei candidati successivamente risultati vincitori.