Presidio ospedaliero Solofra, la Cisl FP: “Carichi di lavoro troppo pesanti”

0
17
landolfi solofra
landolfi solofra

“Non solo carenza di personale e rinforzi che non arrivano ma problemi organizzativi e carichi di lavoro troppo pesanti. Va a rilento la riorganizzazione messa in campo dai responsabili del Blocco Operatorio dell’Ospedale di Solofra” – dichiara il Segretario Generale CISL FP IrpiniaSannio Antonio Santacroce.

Si è svolta oggi l’assemblea, indetta dalla CISL FP IrpiniaSannio, del personale afferente al Blocco Operatorio del Presidio Ospedaliero “Landolfi” di Solofra.

L’assemblea nutrita e partecipata, è stata tenuta allo scopo di verificare sul campo quali sono stati gli sviluppi dopo il Tavolo Tecnico tenutosi con la dott.ssa Maria Morgante, Direttore Generale, dott. Francesco Guerriero, Direttore Sanitario e Dott.ssa Rita Perrotta, responsabile del Blocco Operatorio per superare le problematiche e criticità che affliggono il reparto operatorio.

“Prendiamo atto – afferma Mario Walter Musto, coordinatore della Sanita Pubblica e Privata Cisl FP IrpiniaSannio – che l’azione correttiva va a rilento anzi, per dirla tutta, nulla o poco è stato fatto in merito all’avvio dei percorsi assicurati per superare le difficoltà che da tempo il personale si trova costretto ad affrontare rispetto ai carichi di lavoro, dei protocolli e procedure operative necessarie per migliorare l’attività assistenziale.

Non critichiamo solo la carenza di organico ma l’organizzazione del lavoro in sé: le sale operatorie vanno gestite in maniera tale da rimanere all’interno di quanto prevede la normativa.

Il tempo sta trascorrendo senza registrare alcun concreto ed incisivo mutamento delle condizioni denunciate.

Se dovessero essere questi i risultati ritorneremo dal Direttore Generale ma questa volta per anticipare che denunceremo il tutto agli organi competenti oltre ad attivare lo stato di agitazione del personale e in ultimo la proclamazione dello sciopero degli operatori della sala operatoria”, conclude il Segretario Generale CISL FP Antonio Santacroce.