Pratiche automobilistiche irregolari, denuncia per 2 tit. d’agenzia

0
11

A seguito di un servizio di “Striscia la Notizia”, scaturito da segnalazione operata a cura dell’UNASCA (Unione Nazionale Autoscuole Studi Consulenza Automobilistica), riguardante le modalità con cui i titolari dell’agenzie pratiche automobilistiche STA ( Sportello Automatico dell’Automobilista) svolgevano quanto a loro demandato per l’autentica delle firme in calce agli atti di alienazione dei veicoli), la Sezione Polizia Stradale di Avellino, Diretta dal Vice Questore aggiunto, Alessandro Salzano, si è attivata al fine di accertare se quanto segnalato effettivamente corrispondesse al vero. La Squadra di Polizia Giudiziaria della Sezione Polizia Stradale di Avellino al Comando di Luigi De Prizo, ha provveduto ad effettuare specifici controlli nelle agenzie della provincia. Successivamente, si è indagato sulle modalità dell’autentica delle firme operate dai titolari delle Agenzie STA per comprendere se avvenivano nel rispetto delle modalità impartite dalle leggi. Pertanto sono stati deferiti all’Autorità Giudiziaria due titolari di agenzie per il disbrigo pratiche automobilistiche perché resesi responsabili di “falsità ideologica commessa dal pubblico ufficiale”. Per i due denunciati G.P. di Atripalda (AV) e T.G. di Mercogliano (AV) è stata inoltrata richiesta alla Provincia per l’emissione dell’ordinanza di cessazione di attività. La scrupolosa e capillare attività investigativa compiuta dalla Squadra di Polizia Giudiziaria della Sezione Polizia Stradale di Avellino ha permesso di monitorare l’attività svolta da numerose agenzie pratiche automobilistiche acquisendo testimonianze da oltre 200 persone. I controlli periodici di tutte le agenzie di settore (pratiche auto e autoscuole) proseguiranno nei prossimi mesi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here