Playoff serie C – Miracolo Matelica, sorpresa Palermo, Bari senza affanni: oggi l’avversaria dei lupi nel primo turno nazionale

Playoff serie C – Miracolo Matelica, sorpresa Palermo, Bari senza affanni: oggi l’avversaria dei lupi nel primo turno nazionale

20 Maggio 2021

Non sono mancate le sorprese nell’ultimo turno dei play off del campionato di terza serie. Emozioni a raffica al Manuzzi di Cesena, dove la matricola Matelica, al primo anno tra i professionisti, centra l’impresa all’ultimo respiro. E’ una gara vietata ai deboli di cuore quella tra i padroni di casa ed i marchigiani che – tra la fine del primo tempo e l’avvio della ripresa – trovano l’uno – due, firmato Magri di testa e Calcagni dal limite, che sembra chiudere la partita. Anche perché, mentre stanno andando i titoli di coda della prima frazione, il cesenate Bortolussi si fa respingere dal portiere ospite Vitali un calcio di rigore molto contestato dal Matelica. Il Cesena, però, trova la forza per riaprirla: Di Gennaro al 69esimo trova il gol della speranza. Ai padroni di casa basta il pari per passare. Si arriva al recupero ed i bianconeri portano avanti un assedio con la forza della disperazione, nonostante l’uomo in meno per l’espulsione di Favale. Negli ultimi istanti del recupero, Ardizzone riceve un cioccolatino in area e gonfia la rete per un gol che sa di liberazione e che, soprattutto, vale la qualificazione. Grande festa al Manuzzi tra squadra, staff tecnico ed i pochi spettatori presenti. Quando tutto sembra ormai concluso, però, accade l’impensabile: il Matelica butta l’ultimo pallone in area avversaria e, complica una retroguardia cesenate tutt’altro che concentrata, trova con Balestriero il gol della qualificazione. L’altra sorpresa della giornata arriva dal girone C: il Palermo supera la Juve Stabia al Menti con un gol per tempo di Valente e Saraniti e stacca il pass per i play off nazionali. Tutto secondo copione, invece, nell’altra sfida del girone C: il Bari di Auteri regola con autorevolezza il Foggia (3 a 1 il finale) e prosegue la sua avventura. Nel primo tempo le reti dei galletti di Marras e Antenucci. Il Foggia prova a riaprirla con DI Jenno in avvio di ripresa ma un gran destro di D’Ursi da fuori area chiude definitivamente i giochi. Pronostico rispettato anche negli altri incontri. Nel girone A, l’Albinoleffe supera in rimonta, 2 a 1, il Grosseto mentre la Pro Vercelli vince di misura sulla Juve under23. Nell’altra gara del girone B, invece, stacca il pass per la fase nazionale il Feralpisalò che impatta 1 a 1, tra le mura amiche, contro una Virtus Verona la cui rosa, negli ultimi giorni, è stata falcidiata dal Covid. Oggi, alle 11, sono in programma i sorteggi per il primo turno della fase play off nazionali in cui debutterà pure l’Avellino per lo scellerato finale di campionato che lo ha relegato al terzo posto in classifica. Cinque gli incontri in programma in questo turno: le teste di serie Renate, Sudtirol e Avellino, terze classificate nei propri gironi, saranno teste di serie e giocheranno il ritorno in casa unitamente al Modena (migliore quarta) ed al Bari (migliore tra coloro che hanno passato il turno). Le avversarie saranno pescate tra Albinoleffe, Pro Vercelli, Feralpisalò, Matelica e Palermo.  (mi.dl)