Pino Irpino, partita la carovana di solidarietà: da Zungoli a Senerchia le tappe del primo giorno

0
577

L’entusiasmo dell’Alta Irpinia ha riempito i furgoni della carovana con centinaia di prodotti per la cura personale e della casa che saranno redistribuite su tutto il territorio provinciale alle famiglie bisognose.

I ragazzi del Pino Irpino hanno incontrato scolaresche, istituzioni, semplici cittadini che non hanno mancato il consueto appuntamento con il progetto sociale e solidale che unisce in quattro giorni tutti i 118 della provincia di Avellino.

Il contesto quest’anno prevede che si mettano a confronto i più grandi e i più piccoli di ciascun comune. Al momento a Trevico il Signor Alessandro, ultracentenario, e a Scampitella la presenza di una neonata di appena 15 giorni.

Durante le tappe, a ogni comitato di accoglienza, sarà consegnato un attestato che sarà donato al primo nato del 2022 con l’appuntamento di rincontrarsi tra 18 anni quando, il 6 gennaio 2040 verrà aperta la capsula, custodita nel Museo Irpino, che conterrà tutte le testimonianze raccolte durante il giro.

Dopo la zona orientale dell’Irpinia, dell’Ufita e della Baronia, domenica 5, la carovana del Pino Irpino attraverserà, in un solo giorno, 32 comuni, con partenza dalla Valle Caudina alle 8.30, a Rotondi, per continuare lungo la dorsale del Partenio attraversare il Vallo di Lauro e la Valle del Sabato per terminare la seconda giornata a Santo Stefano del Sole.