Pino Irpino, parte la carovana di solidarietà che attraverserà i 119 Comuni della provincia di Avellino

Pino Irpino, parte la carovana di solidarietà che attraverserà i 119 Comuni della provincia di Avellino

4 Dicembre 2015

È pronta a partire la carovana dei giovani che hanno promosso anche per questo 2015 la manifestazione denominata “Il Pino Irpino” con l’obiettivo di accorciare le distanze non solo geografiche, ma soprattutto sociali tra i 119 comuni di questa provincia.

Anche quest’anno il Comune di Avellino ha voluto dare un contributo concreto mettendo a disposizione il pino ubicato presso Via Verdi, simbolo del Natale, che rappresenta il punto di arrivo della raccolta che sarà fatta in tutti i Comuni che hanno aderito all’iniziativa.

“Solidarietà, partecipazione e condivisione. È questo se vogliamo – spiega l’assessore alle politiche sociali Marco Cillo – il senso di questa iniziativa che per il secondo anno coinvolge tutti i paesi irpini. L’Amministrazione comunale sarà presente all’inizio e alla fine di questa bella iniziativa che attraverso il coinvolgimento di tanti ragazzi e grazie all’impegno dei suoi organizzatori saprà restituire alle nostre comunità un ritrovato senso del Natale”.

Nel corso della conferenza stampa di presentazione, che si è tenuta presso la sede municipale di Palazzo di Città, sono intervenuti, oltre all’Assessore Cillo, gli organizzatori Sirio Di Capua, Luca Grafner, Francesco Iandolo, Serena Matarazzo e Sandro Montefusco, il Presidente dell’associazione giovani architetti irpini Antonella Guerriero e il Direttore Banco Alimentare Campania ONLUS Roberto Tuorto.

Quest’anno la carovana avrà due finalità, una comunitaria e l’altra sociale, riassunte rispettivamente nei due slogan: “A tavola con Pino” e “Un barattolo per Pino”.

Ogni Comune allestirà la propria tavola presso cui farà tappa la carovana per un breve saluto. Ogni volta sarà raccolto materiale utile per costruire un patrimonio collettivo che sappia raccontare l’identità dell’Irpinia in maniera semplice ed efficace: consegnando cartoline rappresentative del luogo, con una frase che inizi con “L’Irpinia è…” scritta sul retro della cartolina; proponendo una ricetta di un piatto tipico e tre palline di natale decorative, simbolo del Comune presso cui si fa tappa. Ogni tappa non potrà superare gli otto minuti di permanenza.

Prevista per domenica, 6 dicembre, alle ore 7.45, la partenza della carovana dei ragazzi de Il Pino Irpino dalla postazione dell’Albero di Natale realizzato dall’Associazione giovani architetti irpini con i barattoli vuoti dei pomodori che utilizzano le pizzerie, istallato presso la sede della Prefettura lungo il Corso di Avellino. Un esempio per dimostrare che con poco e senza spese si può rivitalizzare un luogo attraverso il riciclo, e allo stesso tempo per esprimere solidarietà.

Nel loro viaggio, che durerà tre giorni (6, 7 e 8 dicembre) gli organizzatori, a bordo di autovetture, percorreranno i 936 km che legano tutti i Comuni dell’Irpinia per raccogliere gli addobbi natalizi utili ad allestire l’albero del traguardo installato nel centro di Avellino.

Un modo per vivere il Natale, per stare insieme, a cui è associato un momento esclusivamente sociale con la raccolta di alimenti in barattolo che attraverso il Banco Alimentare saranno distribuiti alle famiglie bisognose dell’Irpinia. Dopo le tre le giornate utili a raccogliere gli addobbi e gli alimenti, la carovana ritornerà in città martedì 8 dicembre dove alle ore 20.35, con l’accensione del Pino Irpino, comincerà la festa con la degustazione dei dolci che tutti i Comuni prepareranno.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.