Piano straordinario contro i furti al cimitero

Piano straordinario contro i furti al cimitero

7 Agosto 2019

di Andrea Fantucchio

Task force contro i furti al cimitero di Avellino. Vigili urbani impegnati, ma potrebbero essere coinvolte anche altre forze dell’ordine. Domani è previsto un incontro in Comune fra l’assessore al Patrimonio, Stefano Luongo, e il comandante della Municipale, il colonnello Michele Arvonio.

Si parlerà proprio degli ultimi furti registrati al cimitero. Di come prevenirne altri. E, fra le misure proposte, dovrebbe esserci anche l’istallazione di altre telecamere. Proprio gli “occhi elettronici”, piazzati agli ingressi del cimitero, potrebbero fare da deterrente per i malviventi.

Come detto il piano, che parte con la municipale, potrebbe poi coinvolgere anche polizia e carabinieri. Un pattugliamento dedicato a una delle aree dimenticate della città. I cittadini hanno più volte denunciato atti di vandalismo in quella zona, lungo via Circumvallazione.

La scorsa settimana i ladri hanno portato via dal cimitero centinaia di oggetti in bronzo e rame. Oltre agli ex voto. E, tre giorni fa, i carabinieri hanno arresto un ladro in flagranza di reato. La sua refurtiva ammontava a circa 27mila euro. L’indagato è stato condannato a un anno, con pena sospesa, ed è tornato in libertà.

Il Comune e le forze dell’ordine hanno deciso di correre ai ripari. E studiare una task force dedicata contro i furti.