Piano Casa – Melito: “Legge regionale andrebbe sfruttata appieno”

0
10

Avellino – Il direttore della Cassa Edile di Avellino, Emilio Melito, interviene sul Piano Casa approvato di recente in Consiglio comunale. “L’intervento urbanistico deliberato dall’Ente di Piazza del Popolo – dice – si prefigge l’obiettivo di costituire per la città di Avellino un’opportunità per il rilancio del settore delle costruzioni. L’attuazione del nuovo piano dei lavori, invece, secondo le indicazioni dell’Associazione Costruttori di Avellino, sembra tralasciare la possibilità che, ad essere interessate dalle nuove attività edili che si porranno in essere, siano aree urbanistiche quanto più ampie possibili le quali necessitano di rilevanti interventi, senza sfruttare a pieno ogni vantaggio che la legge regionale in materia consente. L’opportunità offerta dal Piano Casa – aggiunge – rappresenta, comunque, per il capoluogo irpino e per l’intera provincia l’occasione per confermare la tenuta del comparto edile che noi, come Ente, abbiamo registrato nel 2009. Non dimentichiamo, però, che i dati positivi diffusi dalla Cassa Edile per il 2009 relativi all’apertura dei nuovi cantieri sono soprattutto l’effetto positivo dei maggiori lavori appaltati nel 2008. Comprendo, in proposito, le preoccupazioni del presidente dell’Associazione dei Costruttori di Avellino, Domenico Piano, che ha rimarcato, in linea con i dati previsionali dell’Ance nazionale, il rischio che l’attuale crisi economica, che ha investito anche l’edilizia, possa nel 2010 generare significative contrazioni di attività con perdita dei posti di lavoro e di opportunità per le aziende se non si sfruttano in modo efficace – conclude – tutti gli interventi urbanistici previsti”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here