Pestaggio in carcere, confermati gli arresti domiciliari a un agente

0
1339

AVELLINO – Resta agli arresti domiciliari G. I., uno dei tre agenti penitenziari accusati di aver favorito il pestaggio di un detenuto all’interno della Sezione Alta Sicurezza del carcere di Bellizzi Irpino. Così hanno deciso i magistrati della Decima Sezione del Tribunale del Riesame, rigettando l’istanza di annullamento della misura cautelare firmata dal Gip del Tribunale di Avellino Fabrizio Ciccone presentata dal penalista Gaetano Aufiero.

Si attende di comprendere cosa ha motivato il no del Tribunale della Libertà e la conferma della misura. La difesa aveva puntato in particolare su una scriminante che poteva impedire agli agenti di riferire nella loro relazione sui fatti, in quanto sarebbe stata piena facoltà di chi era indagato poterlo fare. Evidentemente la linea non è stata condivisa dai magistrati del Riesame. Si attende la decisione anche sugli altri due indagati.