“Perchè i The Jackal non fanno Gli Effetti di Gomorra 4?”

0
6

Pasquale Manganiello – Impegnati nella realizzazione del proprio film, i the Jackal hanno momentaneamente messo da parte gli sketch sugli Effetti di Gomorra. I primi tre episodi hanno collezionato milioni di visualizzazioni su youtube e, di fatto, hanno lanciato gli stessi The Jackal verso il successo nazionale oltre a contribuire al successo della prima stagione della Serie.

Gomorra 2, sicuramente meno spettacolare e riuscita della prima, ha trascinato l’attesa dei telespettatori per mesi, con numerosi trailer per il lancio della Serie tv che, peraltro, come preventivato, ha conquistato un enorme successo di pubblico.

I the Jackal, sulla scia di questo clamoroso boom di ascolti, stanno alimentando l’attesa anche per i video che ironizzano in maniera fantastica sugli atteggiamenti e sul linguaggio dei protagonisti. I primi episodi videro la partecipazione di Salvatore Esposito (Genny Savastano) e di Roberto Saviano che interpretò se stesso nel terzo episodio.

La pagina facebook dei The Jackal è invasa dai commenti dei fan che dalla fine della Serie richiedono insistentemente quando avverrà la pubblicazione su youtube  delle parodie delle scene cult.

Ad un mese dall’ultima puntata di Gomorra 2, i comici napoletani avevano annunciato su Facebook l’arrivo di “Gli effetti di Gomorra 2 sulla gente”. Eppure, al momento, non ci sono indizi sulla data.

Dal dietro le quinte del film, I The Jackal hanno dato un piccolo assaggio dei personaggi che verranno “presi di mira” tra cui le new entry: da o’ Principe a Marinella, la nuora di Scianel.

I comici, al momento, rispondono con ironia sui social a chi richiede la pubblicazione degli sketch.

Probabilmente è una semplice trovata di marketing: i video potrebbero essere pubblicati per lanciare il film che si chiamerà “Addio fottuti musi verdi” e sarà prodotto dalla Cattleya (la stessa che ha dato vita a “Gomorra la Serie”). Con i comici ci saranno anche Fortunato Cerlino, il Don Pietro Savastano di Gomorra e Salvatore Esposito, alias Genny Savastano. Guest star Roberto Saviano.

 

Ecco quanto scrivono in merito alla fine delle riprese:

“E’ finita, oh.

Confesso che avrei voluto raccontare di più, aggiornarvi passo dopo passo, tenere un diario, scrivere un libro, che ne so, ma ho capito in corso d’opera che fare un film è una cosa davvero troppo troppo grossa per poter fare qualunque altra cosa contemporaneamente.
Fare un film, e lo dico in modo sincero, è come interrompere un attimo il tuo giro di vita e aprirne un altro più piccolo, ma in proporzione uguale, che conta tutti i passaggi dell’esistenza sì, ma concentrati, schiacciati (e sudati) all’interno di sette settimane. Dall’imbarazzo del primo giorno, alla morte dell’ultimo. Amicizie rotture amori difficoltà e fucili laser. Proprio come nella vita vera.

Ora è finita, e io posso farmi un caffè mentre fisso casa mia che non sembra quasi casa mia.
E non lo so come andrà, ma so come è andata.
Ed è già tardi per aggiornarvi sul durante, hanno smontato tutto, hanno spedito tutto e tutti da qualche parte in europa, qualcuno anche in America (in bocca al lupo, Fra). Peggio del circo, ma con meno animali e più amore.
Quindi ho pensato, forse potrei aggiornarvi sul dopo.
Nessuno parla mai del dopo film, di tutte le cose che farai, o tornerai a fare, una volta rientrato nel tuo giro di vita normale, fatto di amicizie rotture amori difficoltà e fucili laser.”

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here