Pd, parla Zoina: “La linea politica va discussa in direzione”

0
666

“Sono stato orgoglioso da militante e da componente dell’Assemblea provinciale del Pd di leggere le parole del segretario provinciale rispetto a quanto accaduto presso il Circolo della Stampa ieri”. Lo afferma Ermando Zoina, componente assemblea provinciale Partito democratico. Le parole di De Caro e Petitto, dunque, continuano a fare effetto.

“Orgoglioso ma al tempo stesso amareggiato. Dovremmo infatti spogliarci delle vesti di tifosi di questa o quella consorteria, in particolar modo quando si ricoprono ruoli politici, e praticare l’unità nelle scelte dopo un serio confronto di idee. Appena tre settimane fa abbiamo eletto gli organismi e ieri quegli organismi sono stati delegittimati della loro funzione e, chi aveva il dovere di difenderli, ne ha violato i confini”.

“Non devo dirlo io che le questioni politiche si affrontano nelle segreterie di partito, non devo certo spiegarlo a un vice segretario soprattutto. La linea politica va discussa in direzione o, se si vuole, in Assemblea, sono regole politiche che un Presidente del Partito dovrebbe conoscere. Siamo sempre stati a servizio del PD e non delle persone, lo siamo stati e lo saremo fieri della comunità democratica che nulla ha a che vedere con quello che è stato fatto ieri al Circolo delle Stampa di Avellino”.