Pd, Losco: “Chi attendeva una resa dei conti all’interno della nostra area ha sbagliato i calcoli”

0
3

Il responsabile Legalità e nuovi diritti della Segreteria provinciale del Partito Democratico, Antonello Losco, interviene nel dibattito interno ai “dem” dopo la riunione che ha coinvolto l’area degli ex franceschiniani su convocazione di Enzo De Luca presso l’hotel Cappuccino di Capriglia Irpina, incontro al quale hanno partecipato i membri della segreteria e della direzione provinciale insieme a molti rappresentanti istituzionali.

 

Losco, De Blasio nel corso della sua comunicazione in Direzione ha tracciato la linea programmatica e rivendicato tutte le scelte compiute prima e durante le Regionali. Se resa dei conti doveva essere, resa dei conti non è stata.

 

Il messaggio che il segretario ha lanciato è stato chiaro. De Blasio ha avanzato una proposta trasparente in attesa di capire se ci sarà o meno una condivisione. Tutti in questi giorni stanno riconoscendo il coraggio alla base dell’iniziativa del segretario che ha scelto di introdurre, senza alcuna copertura politica, un’impostazione di profondo cambiamento. È evidente che attendiamo una risposta da parte di tutto il partito rispetto alla linea dettata, ai contenuti e agli impegni tracciati. Sono comunque fiducioso riguardo l’esito.

 

Il segretario ha comunque avanzato un’apertura alle opposizioni interne tranne che per la componente che fa riferimento a Gianluca Festa.

 

L’idea di rilancio avanzata dal segretario è aperta al contributo ed alla collaborazione di tutti coloro che si riconoscono nel percorso tracciato in direzione, a partire da chi sino ad oggi ha sostenuto il lavoro della segreteria provinciale. È sotto gli occhi di tutti, invece, che Gianluca Festa ha deciso autonomamente di porsi fuori dal PD con scelte assunte, a partire dalle elezioni provinciali, che tutti conoscono ma che qualcuno fa finta di non ricordare.

 

L’ex senatore Enzo De Luca ha dichiarato testualmente che “in direzione è stata formulata una proposta che punta ad un coinvolgimento largo, indispensabile in questa fase. Se qualcuno intende cambiare segretario può attendere il congresso”. Gli ex franceschiniani hanno trovato la quadra?

 
Chi attendeva una resa dei conti all’interno della nostra area credo abbia sbagliato i calcoli. Il nostro gruppo si è chiaramente dimostrato compatto sulla proposta e sulla linea dettata da De Blasio. Esiste poi, senza alcun dubbio, il tema del rilancio e del cambiamento, che ci viene sollecitato in maniera sempre più forte e che andrà successivamente approfondito.

 

Si spieghi meglio.
Guardi, il mondo gira sempre più veloce e le risposte che abbiamo il dovere di dare non possono più attendere i tempi delle vecchie liturgie della politica. Se è vero che “lentamente muore chi diventa schiavo dell’abitudine, ripetendo ogni giorni gli stessi percorsi”, pur avendo un profondo e sincero rispetto per la storia e per chi l’ha scritta, non possiamo non volgere lo sguardo al futuro sottraendoci a quella domanda di rinnovamento a cui prima facevo riferimento.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here