Paternopoli – Presentata la Cooperativa l’Arcobaleno di Eligio

0
6

Paternopoli – Nella Sala Consiliare del Comune di Paternopoli, con il patrocinio dell’Assessorato alla Cultura e Politiche Sociali del Comune, la Cooperativa Sociale l’Arcobaleno di Eligio si è presentata alla cittadinanza attraverso dibattito sul tema “Cooperazione e solidarietà, per una nuova città dell’Uomo”. Ad aprire il Convegno il moderatore Andrea Forgione, responsabile area infermieristica della Cooperativa Sociale. Forgione ha messo in rilievo tutte le fasi del lungo iter che ha portato alla nascita della Cooperativa e le ragioni che hanno spinto il Consiglio di Amministrazione, a dedicare la Cooperativa ad un giovane di Paternopoli scomparso prematuramente: Eligio Gallo. Poi è seguito il saluto del sindaco Duilio Raffaele Barbieri a cui ha fatto seguito l’intervento dell’assessore alle politiche Sociali, Annarita Colantuono che ha lodato l’iniziativa ed ha manifestato la disponibilità dell’amministrazione a sostenere la Cooperativa, instaurando con essa un rapporto di proficua collaborazione. A margine del suo intervento, l’assessore ha dato lettura di una lettera scritta di proprio pugno dalla madre del giovane Eligio. A seguire, gli interventi del Diacono Nicola De Rogatis, Direttore della “Don Tonino Bello” e di Tonino Festa, Segretario Generale UIL Avellino, che ha voluto rimarcare l’alto valore etico di costituire una cooperativa che vede al proprio interno anche i diversamente abili. Gli ha fatto eco Michele Cavaliere, Segretario Generale UGL Avellino che ha messo in guardia le ONLUS dalle strumentalizzazioni politiche. Molto apprezzato dalla platea l’intervento di Mario Melchionna, Segretario Generale CISL Avellino, che ha ammonito gli autorevoli politici presenti a compiere il loro dovere di eletti del popolo tenendo sempre presente il bene comune. È toccato al Presidente della Cooperativa, Alevidio Zoena, illustrare nei dettagli il progetto che prevede la creazione di un piccolo ambulatorio infermieristico, totalmente gratuito per i pazienti, che avrà la propria sede nel Centro Sociale di Paternopoli. Il Presidente Zoena si è anche soffermato sulle motivazioni etiche e religiose che hanno spinto i soci fondatori a costituire la Cooperativa Sociale. Il senatore Raffaele Tecce, Segretario Commissione Bilancio del Senato, ha voluto rimarcare invece come l’impresa sociale non debba pensare solo a produrre occupazione, spesso mal pagata, ma tradursi in un vero e proprio discorso di qualità della vita. Sulla stessa linea d’onda l’on. Angelo Giusto, che ha invitato i giovani soci a vivere il rapporto di impresa in maniera mutualistica. Le conclusioni sono state affidate all’ex Presidente della Provincia, Franco Maselli che partendo dalla dottrina sociale della Chiesa è arrivato a lodare l’iniziativa della Cooperativa Sociale l’Arcobaleno di Eligio nella quale Maselli individuava un concreto progetto di sviluppo per il territorio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here