Paternopoli – Oltre 12mila visitatori alla prima ‘uscita’ dei carri

0
3

Partenopoli – Dalla prima edizione del 1981 il Carnevale di Paternopoli rappresenta un avvenimento irrinunciabile per tutta la provincia. “Il Carnevale a Paternopoli – spiega Andrea Forgione – nacque proprio mentre la terra d’irpinia era scossa dal terremoto del novembre 1980. Ricordo che i primi carri vennero allestiti mentre tutti i protagonisti dormivano in baracche di lamiera. Fu proprio per sfatare quel senso di morte imminente che spinse i nostri artigiani paternesi a sfidarsi con il gesso, la carta pesta e l’anima di ferro saldata dei mamozi (pupazzi in carta pesta). Con il tempo l’eredità è stata raccolta dai figli di questi artigiani che a loro volta, imparata la lavorazione della vetroresina, oggi, possono tranquillamente definirsi i fautori della Viareggio del Sud. Se la Regione e la Provincia sapessero investire sul Carnevale di Paternopoli, se la politica imparasse a non pensare solo alla propria autoconservazione, se chi può finanziare il progetto “la cittadella del Carnevale” lo facesse senza guardare al colore politico dell’amministrazione Comunale di Paternopoli, oggi la Campania potrebbe vantare, come la Puglia per Putignano, uno dei primi e più belli Carnevale d’Italia”. Un incoraggiamento alla cultura allegorica del Carnevale che vive grazie ai numerosi visitatori e ai tanto sostenitori. “La presenza a Paternopoli, in questa edizione, di oltre trecento camper (quasi mille persone) provenienti dalla Campania, dalla Puglia, dal Lazio e perfino dalla Toscana, testimonia quanto il Carnevale di Paternopoli si sia radicato e quanto esso possa ancora crescere .Si sono contati nella sfilata di oggi, domenica 3 febbraio, oltre dodicimila presenze, segno tangibile di un grande Carnevale. Permettetemi di ringraziare per il lavoro svolto la Pro Loco 2000 nella persona del suo presidente Nicola Memmolo che, con spirito di abnegazione, ha saputo organizzare minuziosamente questa prima sfilata”. L’appuntamento si rinnoverà martedì 5 febbraio con una nuova sfilata per le vie della ridente cittadina.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here