Pasquetta da bollino rosso sulle strade irpine: 12 patenti ritirate dalla Polstrada

Pasquetta da bollino rosso sulle strade irpine: 12 patenti ritirate dalla Polstrada

18 Aprile 2017

Come da previsione le arterie che attraversano la Provincia di Avellino (Autostrada AA/16 NA-CN,  Raccordo Autostradale SA-AV e la S.S. 7 – Nuova Ofantina) hanno subito un aumento notevole dei flussi di traffico causato dall’esodo per le festività pasquali, con picchi da bollino rosso registrati nella giornata del 17 , giorno di Pasquetta.

La Direzione della Sezione Polizia Stradale diretta dal V.Q.Agg.to dr. Renato ALFANO, che coordina anche i servizi delle Sottosezioni Autostradali di Avellino Ovest e Grottaminarda, ha predisposto un piano di potenziamento dei servizi teso ad offrire all’utenza il massimo della fluidità, dell’assistenza e della sicurezza.

Sulle varie arterie della provincia, la Polizia Stradale ha impiegato una media di 30 pattuglie al giorno che hanno operato con auto e moto nell’arco delle 24 ore.

Particolare attenzione e vigilanza è stata riservata a tutta la tratta dell’Autostrada A/16 NA-CN, nonché al Raccordo Autostradale SA-AV e alla S.S. 7 – Nuova Ofantina, in particolar modo nella giornata del 17 aprile, Lunedì dell’Angelo, le zone maggiormente interessate sono state il Monte Terminio, il Lago Laceno, e i Santuari di Montevergine e Materdomini, con code e rallentamenti ai Caselli di Avellino Est, allo svincolo di Serino e lungo tutta la S.S. 7 Nuova Ofantina .

Presso le barriere autostradali e nelle area di sosta  sono stati attivati specifici posti di controllo per la prevenzione dei reati e per scoraggiare le infrazioni più gravi. Ulteriori controlli sono stati predisposti in ordine all’assunzione di bevande alcoliche e sostanze psicotrope, utilizzando le specifiche apparecchiature in dotazione.

Particolare attenzione è stata posta sul uso del “telefonino alla guida” e il mancato uso della cintura di sicurezza, obiettivi strategici individuati dal dipartimento pubblica sicurezza servizio polizia stradale. Numerosi anche i soccorsi prestati all’utenza, oltre 130, per cause di avaria veicoli e per le lunghe code, con l’inevitabile attesa causata dal traffico intenso. Sono state inoltre impiegate auto civetta di Polizia Giudiziaria per la prevenzione e repressione dei reati soprattutto nelle aree di servizio dell’A/16, Vesuvio, Irpinia, Mirabella e Calaggio, destinate al controllo delle persone, dei veicoli e soprattutto per garantire una serena permanenza e proseguire il viaggio in condizioni di sicurezza.

Sono state complessivamente contestate circa 122 infrazioni e ritirate 12 patenti di guida, tra cui sono state elevate 56 violazioni per il mancato uso della cintura di sicurezza  e 22 violazioni per l’uso del telefonino alla guida.