Pasqua violenta ad Altavilla Irpina: litiga con la moglie e la picchia con l’ascia, 50enne nei guai

0
22

Pasqua violenta tra le mura domestiche ad Altavilla Irpina. I carabinieri della locale stazione e quelli della stazione di Chianche, hanno arrestato un 50enne del posto per maltrattamenti in famiglia.

All’alba di ieri, a seguito di una segnalazione giunta al 112, veniva disposto in tempo reale l’invio di una pattuglia.

Qualche minuto e i Carabinieri (già di perlustrazione in quell’area, nell’ambito dei servizi disposti per verificare l’attuazione delle disposizioni emanate dal Governo per il contenimento della diffusione del Coronavirus) giungono all’abitazione indicata: entrati in casa, si sono trovati davanti la donna in lacrime ed il marito che, in evidente stato di ebrezza, al culmine di una lite scoppiata poco prima per futili motivi, l’aveva minacciata di morte ed aggredita, picchiandola con il manico di un’ascia.

Bloccato dai Carabinieri prima che la situazione degenerasse e condotto in Caserma, su disposizione della Procura della Repubblica di Avellino il 50enne è stato tratto in arresto e sottoposto ai domiciliari.