Parco del Partenio, riflettori accesi sull’Osservatorio di Montevergine: un premio a Vincenzo Capozzi

Parco del Partenio, riflettori accesi sull’Osservatorio di Montevergine: un premio a Vincenzo Capozzi

9 Settembre 2021

Il Parco regionale del Partenio “premia” e accende i riflettori sull’Osservatorio meteorologico di Montevergine, il più antico osservatorio meteorologico collocato in alta quota sull’Appennino meridionale: è sorto, infatti, nel 1884 ed è ubicato in locali vicino al Santuario di Mamma Schiavona. L’idea di realizzarlo fu dell’Abate Guglielmo De Cesare, appassionato di scienze naturali, e la proposta trovò il consenso immediato di molte autorità dell’epoca, tra cui l’insigne studioso e scienziato Padre Francesco Denza, Barnabita, pioniere della Meteorologia Italiana e primo presidente della Società Meteorologica Italiana, a Moncalieri (Torino).

L’Osservatorio, oggi, viene salvaguardato grazie all’azione e all’opera di un gruppo di giovani appassionati della meteorologia e del territorio del comprensorio del monte Partenio.

Per affrontare e discutere del presente e del futuro dell’Osservatorio, per rilanciarlo, il Parco del Partenio ha deciso di realizzare un focus nella giornata di domani (venerdì 10 settembre), in programma nello spazio antistante la Funicolare di Mercogliano, con inizio alle 17.30.

“Crediamo sia quanto mai opportuno – afferma il presidente del Parco, Franco Iovino –  dare uno sguardo sul futuro dell’Osservatorio, una vera eccellenza del Partenio. E’ nostra intenzione contribuire a dare slancio ad esso”.

Domani discuteranno dell’Osservatorio il sindaco di Mercogliano, Vittorio D’Alessio, il presidente del Parco Iovino, l’Abate di Montevergine, Padre Riccardo Guariglia e il presidente dell’associazione MVOBSV – MountVergine Observatory, Vincenzo Capozzi. 

A Capozzi, al termine del convegno, sarà consegnata una targa di riconoscimento per “le professionalità profuse per la valorizzazione dell’Osservatorio Meteorologico di Montevergine”.

Salvatore Russo, Franco Iovino e Vittorio D’Alessio

Domani a Mercogliano sarà presente anche il poliziotto-pittore Salvatore Russo, la cui mostra personale, dal 6 settembre, è allestita presso il Museo dell’Abbazia di Montevergine. Uno dei suoi dipinti è stato donato al Capo della Polizia di Stato e Papa Francesco.

 A seguire “Notte di Note”, galà di Musica Lirica del soprano Ester Esposito accompagnata dalla pianista Maria Elisa Scibelli.