Palatucci, 17 giugno relazione finale sullo ‘Schindler d’Irpinia’

0
4

”Consegneremo la relazione finale sul caso Palatucci il 17 giugno”. Lo dice al collega Gerardo Picardo, dell’Adnkronos, lo storico Michele Sarfatti, direttore della Fondazione Centro di Documentazione Ebraica Contemporanea (Cdec Onlus) di Milano, l’ente che su mandato dell’Ucei sovrintende le ricerche su Giovanni Palatucci, riconosciuto dalla Chiesa servo di Dio.
Con l’obiettivo di fugare le ombre sullo ‘Schindler d’Irpinia’, l’Unione delle Comunita’ Ebraiche Italiane aveva promosso ulteriori ricerche sull’opera di soccorso svolta da Palatucci, dopo le polemiche sull’ultimo questore reggente di Fiume, morto a Dachau nel 1945 e dichiarato nel 1990 Giusto delle Nazioni per l’opera di soccorso prestata agli ebrei. ”A sei mesi dell’inizio dei lavori della nostra commissione -spiega lo storico Sarfatti- l’unica vera difficolta’ che abbiamo incontrato e’ la quantita’ di materiale”.

”Stiamo vagliando documenti che vengono da diverse fonti -rimarca- e vogliamo raggiungere la massima certezza. Stiamo cercando documenti a Fiume, a Trieste, e negli archivi romani, spulciando letteralmente le testimonianze, scritte o in video, raccolte da vari istituti in Italia e all’estero. Altre testimonianze sono pervenute in queste settimane. Non spetta a noi giudicare la persona -mette in chiaro il coordinatore del gruppo di lavoro- a noi interessa solo conoscere i fatti relativi a Palatucci e all’insieme degli ebrei di Fiume”.

I sette esperti coordinati da Sarfatti sono Mauro Canali (Universita’ di Camerino), Matteo Luigi Napolitano (Universita’ degli Studi Guglielmo Marconi), Marcello Pezzetti (Fondazione Museo della Shoah di Roma), Liliana Picciotto (responsabile ricerche storiche della Fondazione Cdec), Micaela Procaccia (dirigente della Direzione generale per gli archivi del ministero dei Beni e delle Attivita’ Culturali e del Turismo), Susan Zuccotti (Centro Primo Levi, New York).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here