Ordine pubblico: il Questore di Avellino emana 4 Daspo

0
2026

Attività della Polizia di Stato finalizzata al monitoraggio delle condotte pericolose per l’ordine e la sicurezza pubblica: emanati dal Questore 2 provvedimenti D.A.Spo. fuori contesto e due D.A.Spo sportivi

Nell’ambito di una sistematica attività finalizzata a prevenire la commissione di reati in genere e colpire quei soggetti che, per tenore di vita e pregiudizi di polizia, appare verosimile possano continuare a delinquere mettendo in pericolo il vivere ordinato e sereno della collettività, la Divisione di Polizia Anticrimine della Questura di Avellino ha condotto una mirata attività che ha portato all’irrogazione di provvedimenti di prerogativa del Questore. Irrogati quattro provvedimenti D.A.Spo: due fuori contesto e due sportivi.

I D.A.Spo fuori contesto sono provvedimenti applicabili anche in riferimento a condotte realizzate da soggetti con a carico pregiudizi di polizia che denotano pericolosità ed allarme sociale, come ad esempio lo spaccio di stupefacenti, sebbene non riconducibili ad eventi strettamente sportivi.

Nello specifico sono stati adottati:
1 provvedimento D.A.Spo fuori contesto, per la durata di anni due, su proposta della Divisione di Polizia Anticrimine della Questura di Avellino, nei confronti di un 28enne, residente in Ariano Irpino, colto in flagranza di reato dai militari dell’Arma dei Carabinieri di Montecalvo, intento allo spaccio di sostanze stupefacenti del tipo marijuana e cocaina. Lo stesso, a seguito di perquisizione su persona, veniva trovato in possesso di una consistente somma di denaro, presumibilmente provento dell’illecita attività. Il soggetto per un periodo di 2 anni non potrà frequentare impianti sportivi e le adiacenti pertinenze;

1 provvedimento D.A.Spo fuori contesto, per la durata di anni due, su proposta della Divisione di Polizia Anticrimine, nei confronti di un 42enne di Cervinara scaturito in seguito ad arresto, da parte di personale del Commissariato di Cervinara che sorprendeva in flagranza di reato l’uomo presso la propria abitazione, intento a spacciare marijuana ed hashish. Da perquisizione effettuata successivamente presso il domicilio, veniva altresì rinvenuto un panetto di hashish del peso di circa 90 grammi. Il soggetto per 2 anni non potrà frequentare gli impianti sportivi e le adiacenti pertinenze adiacenti;

1 provvedimento D.A.Spo sportivo, per la durata di anni 2, su proposta dei militari dell’Arma dei Carabinieri di Bonito, nei confronti di un 35enne, calciatore militante nella compagine irpina dell’Atletico Bonito, il quale nel corso dell’incontro casalingo con la squadra Virtus Montefalcione, dopo aver rivolto parole concitate e spintoni ad un atleta avversario, lo colpiva con una testata al volto procurandogli lesioni guaribili in giorni 10.

1 provvedimento D.A.Spo. sportivo, per la durata di un anno, su proposta dei militari dell’Arma dei Carabinieri di Cervinara, nei confronti di un trentenne residente in Rotondi, in quanto lo stesso, tifoso della squadra di casa, durante l’incontro di calcio valevole per il campionato di 1^ categoria tra le compagini sportive Tufara Valle – ADS Lions Grotta, disputatosi nel comune di Rotondi, aggrediva, per motivi riconducibili alla condotta arbitrale ritenuta non corretta, un guardalinee, scaraventandolo in terra e colpendolo con calci e pugni e procurandogli lesioni guaribili in giorni sette.

L’accurata attività di profilassi delle condotte pericolose per l’ordine e la sicurezza pubblica, ha consentito alla Divisione di Polizia Anticrimine di Avellino di adottare complessivamente, nell’ultimo semestre dell’anno in corso, le seguenti misure di prevenzione:
Fogli di Via Obbligatori 78
Avvisi Orali 88
Divieto di accesso alla manifestazioni sportive (D.A.Spo) 7
Divieto di accesso alle aree urbane (D.A.C.U.R ) 13
Proposta di sorveglianza speciale 2
Ammonimenti del Questore 5