Opere edilizie abusive lungo la Solofrana, nei guai un uomo di Montoro

0
17

Opere edilizie abusive lungo la Solofrana, nei guai un uomo di Montoro. Era stato realizzato un fabbricato (realizzato regolarmente) con annessa tettoia in legno lamellare e un manufatto in muratura e copertura in pannelli coibentati ad uso deposito, questi ultimi realizzati in assenza di permesso di costruire, autorizzazione sismica e autorizzazione paesaggistica in quanto ricadenti nella fascia di protezione, ovvero a distanza inferiore a centocinquanta metri dal torrente.

Intervenuti prontamente i carabinieri della stazione Forestale di Forino che hanno deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino il proprietario del fondo.