Avellino, soffoca la moglie: i parenti saranno parte civile

0
396

Si sono costituiti parte civile i familiari di Antonietta Ficuciello, l’83enne di Avellino che lo scorso maggio fu soffocata con un cuscino dal marito. L’85enne, Gerardo Limongiello, che nelle settimane precedenti aveva anche tentato il suicidio, si era costituito ai carabinieri. L’anziano aveva anche scritto un biglietto dove confermava di aver sempre amato la moglie e le chiedeva perdono. L’uomo è stato assegnato a una struttura psichiatrica in attesa del processo.

Il sostituto procuratore di Avellino, Vincenzo Russo, ha chiesto il giudizio immediato per l’85enne. Quindi processo senza passare per l’udienza preliminare. Il processo inizierà il prossimo 22 dicembre 2021.