Omicidio Gioia, giudizio immediato per i due ragazzi

Omicidio Gioia, giudizio immediato per i due ragazzi

26 Luglio 2021

Il 27 ottobre sarà celebrato il giudizio immediato per i due fidanzati adolescenti accusati in concorso dell’omicidio di Aldo Gioia, padre della ragazza arrestata con il suo fidanzato. La Procura ha chiesto il procedimento penale senza passare per l’udienza preliminare. Richiesta accolta dal gip.

Elena sarà difesa dall’avvocato Livia Rossi, Giovanni dai legali Kalpana Marro e Fabio Russo. Secondo la ricostruzione degli inquirenti, lo scorso 24 aprile Elena aprì la porta di casa al fidanzato. Aldo Gioia è stato ucciso a coltellate sul divano di casa. Dalle indagini della Squadra Mobile di Avellino, è emerso come il piano iniziale dei due ragazzi fosse quello di sterminare tutta la famiglia di Elena e poi fuggire insieme.

Nel processo che inizierà a ottobre la coppia avrà l’occasione di offrire la propria versione dei fatti.