Obbligo di mascherina all’aperto e chiusura anticipata dei locali. Il Governo lavora al nuovo Decreto

Obbligo di mascherina all’aperto e chiusura anticipata dei locali. Il Governo lavora al nuovo Decreto

5 Ottobre 2020

Governo al lavoro sul testo che dovrebbe essere approvato domani sera: sembra certa l’estensione all’intero Paese dell’obbligo di mascherina all’aperto. Verso la chiusura anticipata dei locali. Ieri contagi in calo in Italia ma con 26 mila tamponi in meno. Nel mondo 35 milioni di casi.

“Siamo consapevoli che il nemico non è stato ancora sconfitto. Siamo consci però di non poter disperdere tutti i risultati sin qui raggiunti a prezzo di molti sacrifici”. Lo dice il premier, Giuseppe Conte, nel corso di un colloquio con il Corriere della Sera nel quale chiede agli italiani di non abbassare la guardia.

“Sin dall’inizio di questa emergenza il governo ha seguito il metodo della massima precauzione  ricorda il presidente del Consiglio  siamo ancora in piena pandemia e il costante aumento dei contagi in tutta Italia, seppur ancora sotto controllo, ci impone di tenere l’attenzione altissima e di continuare a essere molto prudenti” anche “rinunciando ad alcune libertà. Come abbiamo sempre fatto, qualsiasi misura sarà adottata in piena trasparenza e all’insegna dei principi di proporzionalità e adeguatezza. E’ stato così nella fase acuta della pandemia e così continuerà a essere. Tutelare la salute dei cittadini e quindi garantire condizioni di sicurezza nei luoghi di lavoro e ovunque si svolga la vita sociale, significa preservare anche l’economia e il nostro tessuto produttivo”, è la ricetta del premier, che garantisce: “Interverremo in maniera ponderata e solo nelle modalità ritenute necessarie e adeguate, per ottenere il contenimento del contagio”.