Nuovi limiti di velocità sull’Ofantina, le raccomandazioni di Salzano

0
19

Avellino – Novità importanti per la circolazione veicolare sull’Ofantina. Dopo la sistemazione e l’installazione ex novo di guard-rail, il rifacimento del manto stradale e l’introduzione di nuovi elementi atti a prevenire sinistri, l’Anas ha disposto l’introduzione di nuovi limiti di velocità. Un dispositivo necessario che, dopo il tavolo concertativo con Polstrada ed Enti preposti, tra poche ore entrerà in vigore. In questi giorni, infatti, gli addetti dell’Ente nazionale per le strade sono impegnati lungo tutta l’arteria al fine di procedere all’installazione della segnaletica, orizzontale e verticale, per informare gli utenti dell’Ofantina, della grande novità. Come ha spiegato il Comandante della Polstrada Alessandro Salzano, “…l’aumento dei limiti di velocità è previsto solo in alcuni tratti dell’Ofantina”. Nello specifico si dovrà percorrere a 60 chilometri orari il tratto che va dal chilometro 314 al 319, a 70 chilometri orari dal chilometro 328,250 al 333 ed ancora ad 80 chilometri orari dal chilometro 319 al 328. “L’aumento dei limiti di velocità non deve essere visto – spiega Salzano – come una mancanza di rispetto per quelle vite spezzate a causa degli incidenti stradali che si sono, purtroppo, verificati lungo l’Ofantina. Deve essere, infatti, vista come un deterrente: ci siamo resi conto, personalmente, che in alcuni tratti, che sono poi quelli interessati dal nuovo dispositivo, l’attuale limite di 50 – 60 chilometri orari può costituire l’input per l’automobilista a pigiare il piede sull’acceleratore perchè stanco di rimanere in coda a causa della circolazione di un veicolo pesante o di un rallentamento. Ed è, inoltre, falso e tendenzioso continuare ad affermare che l’Ofantina sia una strada killer. E’ giunto il momento che ognuno di noi assuma delle responsabilità per tutelare la propria ma anche l’altrui vita quando ci troviamo alla guida della nostra autovettura”. La Polstrada, infatti, consiglia sempre di essere attenti durante la guida “…indossiamo sempre le cinture di sicurezza, rispettiamo i limiti di velocità e le distanze tra la nostra e l’autovettura che si trova davanti a noi, parliamo con il telefono cellulare solo se abbiamo l’auricolare o il viva voce e, ricordiamoci che la strada non è un circuito da Formula1”. (Emiliana Bolino)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here