Nuovi ingressi nella Dca: Vecchione, Alfonso e Aldo Bruno

0
4

Avellino – Si è tenuta presso la sede provinciale della DCA di Avellino, la conferenza stampa di presentazione dei nuovi iscritti al partito. Si tratta di ex esponenti Udc tra cui Marcello Vecchione, consigliere della III Circoscrizione, Alfonso Bruno, dirigente provinciale con delega ai rapporti con gli ordini professionali (che solo qualche giorno fa, attraverso una missiva, aveva annunciato l’abbandono dello scudo crociato, ndr) e Aldo Bruno presidente del circolo di Contrada.
Il Segretario Provinciale Gianfranco Picariello, nel presentare i nuovi componenti del partito ha evidenziato come “… mentre nel centrosinistra irpino (PD e UDEUR) si registra una fuga di dirigenti di rilievo e prestigio, la DCA incamera nuove adesioni. Questo per due motivi: in primis i nuovi ingressi sono il segno tangibile del buon lavoro svolto dalla dirigenza provinciale, sempre attenta alle istanze provenienti dal territorio e presente nel dibattito politico provinciale.
In secondo luogo per la bontà del progetto politico che riporta al centro del dibattito la persona, il cittadino con le sue istanze, le sue esigenze. Un progetto senza fronzoli ma ricco di contenuti di cui il paese ha estremamente bisogno”.
Il presidente provinciale Fausto Sacco ha posto l’accento sul radicamento del partito sul territorio testimoniato dall’ingresso del consigliere di circoscrizione e dal presidente di un circolo della provincia. Partendo dalle periferie, dai livelli istituzionali più bassi si recupera il rapporto col territorio.
Alfonso Bruno ha motivato il passaggio con la strategia delle alleanze perseguita dall’Udc, “oggi alleata con ‘vecchi’ avversari”.
Il segretario Cittadino Mimmo Matarazzo ha considerato la situazione come il naturale epilogo del lavoro svolto fino ad oggi mentre il consigliere Vecchione ha ringraziato i dirigenti e ha dichiarato che profonderà il massimo impegno per la DCA e nel PDL.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here