Novolegno, Lega vicina a lavoratori e cittadini della Valle del Sabato: “Disponibili per favorire soluzioni”

Novolegno, Lega vicina a lavoratori e cittadini della Valle del Sabato: “Disponibili per favorire soluzioni”

25 Febbraio 2019

Renato Spiniello – Novolegno, dopo l’annuncio da parte del gruppo Fantoni di chiudere lo stabilimento di Montefredane che dà lavoro a 117 dipendenti e l’incontro con i sindacati di categoria avvenuto questa mattina nella sede della Filca Cisl, anche la Lega, nella figura del segretario provinciale Sabino Morano, è intervenuta sulla vertenza.

“Come Lega ci attiveremo rispetto alla nostra rappresentanza parlamentare per intervenire in maniera seria sulla questione – afferma il leader dei salviniani irpini – occorre una soluzione che possa garantire lavoro e al tempo stesso essere vicini agli abitanti della Valle del Sabato sotto il profilo dell’impatto ambientale. La soluzione – continua Morano – non può passare per la chiusura degli impianti ma attraverso una serie di adeguamenti. Non vogliamo che dietro questo annuncio di chiusura ci sia una volontà ricattatoria come già avvenuto in passato”.

Il partito del Carroccio, insomma, si dice disponibile a venire incontro alle esigenze dei lavoratori e di chi fa impresa e garantire al tempo stesso gli opportuni adeguamenti di tutela ambientale. “Occorono prese di posizioni forti – conclude il segretario provinciale – e come Lega siamo a disposizione di tutti per favorire una soluzione che tuteli tutte le esigenze”.