Non si placa il fronte del fuoco in Irpinia: la situazione

0
111

Non si placa il fronte del fuoco in Irpinia. Nella serata di ieri è divampato un incendio imponente a Caposele: è stato richiesto l’intervento dell’elicottero da Napoli.

Un altro elicottero è appena arrivato a Montevergine in zona S. Anna. Un altro incendio si sta propagando su un altro versante della montagna.

Un’altra squadra dalle sei di stamane, invece, è impegnata ad Avella: il Genio Civile è in attesa del mezzo aereo. A Montella rimangono in attività ben sei focolai, sul posto gli operatori della Comunità Montana. Roghi anche a Cassano, Aquilonia e Monteverde: al momento sono 68 gli uomini impegnati.

Nella serata di ieri le fiamme si sono propagate nel vecchio borgo di Melito Irpino. Un incendio ha interessato il castello di origine longobarda e l’antica chiesa, restaurata agli inizi del ‘900. L’incendio è stato domato ma si attende per stimare eventuali danni. Polemiche sui social nei confronti dell’Amministrazione Comunale.