“Nessuno potrà dimenticare il suo impegno a difesa dei malati e della sua terra”. Il commosso addio dell’Asl a Frieri

“Nessuno potrà dimenticare il suo impegno a difesa dei malati e della sua terra”. Il commosso addio dell’Asl a Frieri

18 Marzo 2021

Con immenso dolore la Direzione Generale dell’Asl di Avellino e tutto il personale dell’Azienda Sanitaria Locale si stringono attorno alla famiglia del dottor Angelo Frieri, prematuramente scomparso. L’Asl e i Presidi Ospedalieri di Ariano Irpino e Sant’Angelo dei Lombardi perdono una guida insostituibile, un medico di altissimo valore umano oltre che professionale. La notizia della sua scomparsa ha suscitato grande commozione e sofferenza in tutto il personale dell’Asl che ha lavorato al suo fianco, giorno per giorno, in oltre quarant’anni di carriera al servizio degli ultimi.

“La sanità irpina e la provincia di Avellino perdono uno dei suoi figli più cari – afferma il Direttore Generale, Maria Morgante – la sua vita è stata spesa sempre nell’aiuto, nel sostegno e nell’assistenza del prossimo e dei malati. Il suo esempio sarà per noi da guida per il futuro così come è stato per noi faro in questi lunghi e difficili mesi di pandemia. Se ne va un amico, un compagno nelle difficoltà, una spalla e una guida, autorevole e silenziosa. Nessun potrà dimenticare il suo impegno, quotidiano e costante, a difesa dei malati e per la sua terra”.