Nella calza della Befana un business da 5.5 milioni per 225 imprese irpine

0
86
calza befana
calza befana

Epifania, i dolci nella calza sono un business per 225 imprese dolciarie che, complessivamente, danno lavoro a 709 persone. Nel 2017, secondo un’elaborazione della Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi su dati Registro Imprese al terzo trimestre 2018 relativi alle imprese attive nel settore dolciario tra produzione, commercio all’ingrosso e dettaglio, si sono registrati ricavi per quasi 5.5 milioni di euro.

In Italia il fatturato annuale è di oltre 5 miliardi, con Cuneo al primo posto (1,6 miliardi), Bologna al secondo (413 milioni), Milano al terzo (325 milioni), Roma al quarto (213 milioni).

Sono quasi 34 mila le imprese attive in Italia coinvolte nel settore dolciario, delle quali 5.298 in Sicilia (pari al 15,5% del dato nazionale), 3.599 in Campania (10,5%), 3.471 in Lombardia (10,2%). Milano è quarta in Italia con 1.134 imprese, dopo Napoli (1.849), Roma (1.403) e Palermo (1.216). Segue Torino (1.018).

In Lombardia sono oltre 17.000 gli addetti coinvolti nel settore e 133 mila in Italia. Milano, con 5.493 addetti, è seconda in Italia, preceduta da Roma (6.915). Seguono Napoli (5.163), Torino (4.486) e Bari (4.161). In Lombardia Milano è prima seguita da Brescia (2.182), Bergamo (1.971), Como (1.556) e Varese (1.316). Gli addetti riscontrati a Monza Brianza sono 1.021 e a Lodi sono 293.