Napoli, insegnante muore pochi giorni dopo aver fatto il vaccino AstraZeneca: aperta inchiesta

Napoli, insegnante muore pochi giorni dopo aver fatto il vaccino AstraZeneca: aperta inchiesta

3 Marzo 2021

Tragedia a Napoli: donna di 62 anni perde la vita. La 62enne, che insegnava inglese presso l’Istituto Minucci di via Domenico Fontana al Vomero, aveva fatto il vaccino lo scorso 27 febbraio. Poi, i primi effetti collaterali considerevoli: l’insegnante accusa dolori, inizia ad avere problemi respiratori, così chiama il medic . Tutto vano: la donna è morta 4 giorni dopo aver ricevuto il vaccino AstraZeneca.

Al momento nessuna ipotesi è da scartare. Resta però da appurare e dimostrare un collegamento tra il decesso dell’insegnante e il vaccino ricevuto. Il medico le aveva somministrato un lavaggio, ma la donna non ce l’ha fatta: ha infatti avuto un arresto cardiaco e si è spenta all’età di 62 anni. Sul terribile evento è intervenuta la Procura di Napoli, che ha aperto un’inchiesta dopo la segnalazione del fratello della donna.

La salma è stata sequestra. Si cercherà attraverso l’autopsia di stabilire se ci sono connessioni tra la vaccinazione e la morte della docente di inglese