Napoli, il Coronavirus non ferma i festeggiamenti per la Coppa Italia

Napoli, il Coronavirus non ferma i festeggiamenti per la Coppa Italia

18 Giugno 2020

Il Napoli alza la Coppa Italia e, come prevedibile, in città è il tripudio.

Le restrizioni dovute al Coronavirus non hanno evitato la grande festa che ha coinvolto tanti tifosi in visibilio per il successo ai danni dei rivali della Juventus. Gente in strada senza mascherina e creando assembramenti vietati.

Il tutto in barba alle norme di sicurezza che hanno colto di sorpresa anche l’inviato Rai Gianni Occhiello, costretto ad interrompere il collegamento in Piazza Municipio perché quasi travolto dal fiume in piena azzurro.

“L’entusiasmo è alle stelle e qui sono saltate anche le norme di sicurezza”, ha commentato il giornalista, “e quindi io chiuderei qui il collegamento”. La festa partenopea è durata per tutta la notte.