Musica antica, il Cimarosa suona in Abbazia

Musica antica, il Cimarosa suona in Abbazia

16 Luglio 2021

Domenica – 18 luglio, ore 18.30 – il secondo dei tre concerti della mini rassegna «Il Cimento dell’Armonia e dell’Invenzione», organizzati dal Conservatorio “Cimarosa”, presieduto da Achille Mottola e diretto da Maria Gabriella Della Sala.

“L’armonico tributo”, questo il titolo del concerto che vedrà l’esibizione di Agostino Attianese (violino), DavorKrkljus (clavicembalo) ed Enrico Baiano (clavicembalo).

Il programma prevede l’esecuzione di brani di Arcangelo Corelli, compositore italiano del periodo barocco: la Sonata op. V n. 1 in Re maggiore per violino e basso continuo, che sarà eseguita da Agostino Attianese e DavorKrkljus. A seguire la Suite in Re maggiore ‘Polymnia’, da MusicalischerParnassus, del compositore tedesco Johann Caspar Ferdinand Fischer, nell’interpretazione del clavicembalista croato DavorKrkljus.

E ancora la Sonata Prima di Dario Castello e la Sonata Seconda di Giovan Battista Fontana con il duo di clavicembali composto da Enrico Baiano eDavorKrkljus. Mentre il finale sarà dedicato al compositore italiano Domenico Scarlatti.

Martedì 20 luglio (ore 18.30)– sempre al Chiostro dell’Abbazia di Loreto – terzo ed ultimo appuntamento con i “Concerti alla napolitana” – musiche di Scarlatti, Avitrano, Valentini e Cecere – eseguiti dall’ensemble di strumenti storici del Dipartimento di Musica Antica del Cimarosaa cura di Vincenzo Corrado e Pierfrancesco Borrelli.

Ad esibirsi sarannoMario Ricciardi (flauto dritto), Fabio D’Onofrio (oboe barocco), Giovanni Rota e Vincenzo Corrado (violini di concerto), Francesco Apostolico, Agostino Attianese,Eleonora De Crescenzo e Simone Giliberti (violini di ripieno), Rosario Di Meglio (viola), Guido Mandaglio (fagotto), Gioacchino De Padova (viola da gamba) e Ugo Di Giovanni (arciliuto). A dirigere l’ensemble sarà il M° Pierfrancesco Borrelli.