“Museo, un altro tassello per rilanciare il brand Irpinia”. Turismo, la scommessa di Biancardi

“Museo, un altro tassello per rilanciare il brand Irpinia”. Turismo, la scommessa di Biancardi

2 Luglio 2019

“Portiamo i nostri figli anche al Museo, non solo nei centri commerciali: anche qui c’è aria condizionata ma, sopratutto, storia e cultura”. L’invito è del Presidente della Provincia di Avellino, Domenico Biancardi, nel corso del tour all’interno del Museo Irpino. “Questo luogo è a disposizione soprattutto dei giovani. Apriamo le porte del Museo in particolare a loro ed a tutto il resto della Campania. Noi ce la stiamo mettendo tutta per far conoscere l’Irpinia in tutto il Paese, stiamo portando avanti progetti importanti e non ci fermeremo. Le nuove sale del Museo, i nuovi servizi, sono un ulteriore tassello”.

Sulla stessa lunghezza d’onda di Biancardi, anche Rosanna Repole, consigliere provinciale, delegata alla Cultura. “Abbiamo raggiunto un grande obiettivo. Il Museo Irpino può e deve essere un importante strumento per promuovere il territorio”.

Franco Di Cecilia, anch’egli consigliere provinciale delegato alla Cultura, punta molto sull’innovazione che si sta sperimentando nel Museo. “Ci rivolgiamo soprattutto ai giovani e, dunque, è impotante puntare sull’innovazione tecnologica. Ci rivolgiamo a loro e a chi è consapevole che la cultura non è solo il pane ma anche il companatico”.