“Moscati”, nuove assunzioni di medici e infermieri e nuovo look per l’ospedale di Solofra: Pizzuti a due mesi dal suo insediamento

“Moscati”, nuove assunzioni di medici e infermieri e nuovo look per l’ospedale di Solofra: Pizzuti a due mesi dal suo insediamento

26 Ottobre 2019

Alpi – “Moscati”, nuove assunzioni di medici e infermieri e nuovo look per l’ospedale di Solofra. Dopo due mesi dal suo insediamento, il direttore generale della Città Ospedaliera, Renato Pizzuti, sembra avere le idee molto chiare. “Sono in corso – dice – le procedure per l’assegnazione di 12 medici di accettazione d’urgenza per il Pronto Soccorso. Siccome sono merce molto rara, speriamo di riuscire ad assumerli tutti, speriamo, cioè, che qualcuno di loro non decida di andare in un altro posto, visto che sono molto richiesti dovunque. Se verranno ad Avellino, faremo di tutto per farli lavorare al meglio”.

“Inoltre – prosegue Pizzuti – stiamo assumendo anche 75 infermieri e stiamo mettendo in moto le procedure per l’assunzione di primari per i posti vacanti. In due mesi scarsi di lavoro, eliminando agosto, credo che abbiamo cominciato con il piede giusto. Ovviamente, adesso è importante continuare”.

Un’altra questione aperta è quella dell’ospedale Landolfi. “Solofra per noi rappresenta una priorità, è un presidio di questa azienda. Ovviamente i nostri due presidi hanno vissuto due realtà gestionali diverse, quindi è necessario modificare non solo l’organizzazione ma anche la cultura. Noi ci stiamo lavorando con impegno. Il Landolfi è una struttura che va rimodernata, i fondi della Regione ci sono, credo che a breve potranno partire i lavori. Noi siamo pronti, i progetti esecutivi ci sono”.