Morte sul lavoro: chiesta condanna per 4 irpini

0
1063

Il pubblico ministero presso il tribunale di Benevento, Flavia Felaco, ha chiesto la condanna per quattro irpini e l’assoluzione per una quinta persona, nel processo legato a un incidente sul lavoro registrato in via Carducci, ad Arpaia, nell’agosto del 2015.

L’uomo è stato travolto da una frana, mentre era impegnato negli interventi per l’ampliamento di una rete fognaria locale.

La Procura ha chiesto:

  • 1 anno e 4 mesi per una donna di 77 anni, di San Martino Valle Caudina, amministratore unico dell’azienda che seguiva il cantiere;
  • 4 anni e 2 mesi per un 46enne e un 54enne, di San Martino Valle Caudina,
  • 2 anni per un 50enne di Taranto, coordinatore della sicurezza,
  • 4 anni per un 55enne di Montesarchio, per il quale è stata chiesta l’assoluzione da un altro capo di imputazione, 
  • 2 anni e 2 mesi per un 57enne di San Martino Valle Caudina, dipendente del Comune di Arpaia e responsabile del procedimento per l’appalto. 

L’assoluzione è stata chiesta per un 59enne di San Martino, accusato di false informazioni al Pm.

Si torna in aula il 28 gennaio ed il 25 febbraio per le arringhe degli avvocati difensori: fra gli altri, Nino Lombardi, Massimiliano Cornacchione e Francesco Pagnozzi.