Morte improvvisa di Paolo Mancaniello, choc tra i colleghi del Tribunale

0
29
Paolo Mancaniello
Paolo Mancaniello

Nelle prime ore di oggi ha suscitato commozione e sgomento in tutta la provincia di Avellino la drammatica notizia della prematura scomparsa a Mugnano del Cardinale di Paolo Mancaniello, cancelliere del Tribunale di Avellino, sezione civile, deceduto all’età di 57 anni per un malore improvviso. La notizia è cominciata a circolare stamane tra gli uffici del tribunale di piazza D’Armi nella città capoluogo, lasciando increduli colleghi e avvocati che ogni giorno frequentavano la cancelleria del dipendente del Ministero di Grazia e Giustizia. Mancaniello lascia la moglie e due figli.

I funerali si svolgeranno domani – mercoledì 18 marzo a partire delle ore 15,30 – presso la Chiesa di Maria Santissima del Carmelo a Mugnano del Cardinale.

IL RICORDO SU FACEBOOK – La notizia, si diceva, ha destato scalpore, in modo particolare tra gli avvocati che ogni giorni si trovavano ad interagire con Mancaniello al Tribunale di Avellino. Sui social network è partito così il tam-tam in ricordo del 57enne. Così l’avvocato del Foro avellinese Claudio Sara: “Davi sempre l’impressione che noi avvocati ti infastidissimo con le nostre continue richieste. Ci sorridevi poco ma eri sempre pronto a toglierci di impaccio con una disponibilità che andava oltre le tue mansioni di addetto a una della cancellerie più grandi del nostro tribunale. Da stamattina davvero non sarai più a nostra disposizione. Stavolta, però, il tuo atteggiamento di “burbera bonomia” non c’entra. Ci hai lasciato per sempre senza la tua, solo apparente, indolenza e i tuoi rapidi accenni alle gesta del tuo Napoli. Ma stanne certo: in Paradiso qualcuno ti chiederà di prendere qualche fascicolo e tu, anche lì, sarai capace di trovarlo tra qualche nuvola, risolvendo ogni problema. Ci mancherai Paolo”.

Gli fa eco l’avvocato Filomena Alaia: “Caro Paolo chi lo avrebbe mai detto. mancherai a tutti quanti noi”. Così anche il legale Ester Dattolo: “Incredulità e sgomento…oggi perdiamo un amico..la sua umanità, il suo sorriso dolce e rassicurante, la sua ironia mi mancheranno tantissimo, soprattutto ogni qualvolta entrerò in quella cancelleria e lui non sarà lì ad accogliermi con le sue battute galanti, sempre misurate e da gentiluomo quale era. Sono felice di aver conosciuto una persona come lui… Condoglianze alla famiglia.ciao, Paolo. R.I.P.”.

Per l’avvocato Edoardo Gimigliano, Mancaniello era il “… Cancelliere in Pectore che dava lustro a tutta la categoria per la passione nel suo lavoro il garbo, l’affettuosità che aveva con tutti, anche con noi avvocati. Eri stimato e voluto bene da tutti e te lo meritavi”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here