Morano presenta un libro per ricordare Pinuccio Tatarella

0
67

Sabino Morano e Fabrizio Tatarella ricordano Pinuccio Tatarella nel ventennale della scomparsa. In occasione del Ventennale della scomparsa di Pinuccio Tatarella, venerdì 8 Marzo ad Avellino, alle ore 17 , si svolgerà presso la sala Grasso della Provincia di Avellino (ingresso libero) la presentazione del libro “Pinuccio Tatarella: passione intelligenza al servizio e dell’Italia” (ed. Regnani-Giubilei).

Interverranno il presidente della Provincia e presidente regionale dell’UPI Domenico Biancardi , il fondatore e presidente di Primavera Irpinia Sabino Morano, l’avvocato Ettore de Conciliis de Iorio, l’avvocato Alessia Castiglione, il consigliere provinciale Pino Graziano, il sindaco di Cassano Irpino Salvatore Vecchia, il Dott. Pasqualino Santoro, Fabrizio Tatarella e tanti altri storici militanti e dirigenti della destra irpina.

Il libro raccoglie contributi e testimonianze non solo di chi è stato protagonista della Seconda Repubblica, ma anche di alcuni protagonisti dell’attuale fase politica: Galeazzo Bignami, Italo Bocchino, Pietrangelo Buttafuoco, Alessandro Campi, Domenico Crocco, Massimo D’Alema, Marcello De Angelis, Michele Emiliano, Vittorio Feltri, Stefano Folli, Maurizio Gasparri, Francesco Giubilei, Ignazio La Russa, Gianni Letta, Gennaro Malgieri, Roberto Maroni, Giorgia Meloni, Salvatore Merlo, Paolo Messa, Nello Musumeci, Corrado Ocone, Giuseppe Parlato, Antonio Polito, Gaetano Quagliariello, Gianpaolo Rossi, Matteo Salvini, Gennaro Sangiuliano, Vittorio Sgarbi, Antonio Tajani, Fabrizio Tatarella, Adolfo Urso, Giuseppe Valditara, Giuseppe Valentino, Marcello Veneziani, Francesco Verderami, Luciano Violante.

Politici, giornalisti, uomini delle Istituzioni ricordano come Tatarella sia stato un esempio per molti, anche per le future generazioni a cui questo libro è rivolto.

Dalla quarta di copertina: “Pinuccio Tatarella è senza dubbio una figura fondamentale della politica italiana. Padre nobile della destra democratica italiana portò il Msi dalla protesta al governo, diventando il primo uomo di destra ad assumere un incarico di governo nell’Italia repubblicana.
Artefice della svolta di Fiuggi, ideologo di Alleanza Nazionale, precursore del Centrodestra, presidenzialista convinto, il suo ricordo oggi è ancora molto vivo anche in chi non ha avutola fortuna di conoscerlo. Il libro raccoglie contributi e testimonianze non solo di chi è stato protagonista della Seconda Repubblica, ma anche di alcuni protagonisti dell’attuale fase politica.
Politici, giornalisti, uomini delle Istituzioni ricordano come Tatarella sia stato un esempio per molti, anche per le future generazioni a cui questo libro è rivolto”.