Montoro: VI edizione di Borgosalus

0
18

Prenderà il via mercoledì 21 luglio la VI edizione di Borgosalus, il Progetto di educazione al benessere nato a Montoro nel 2016 su iniziativa dell’Unione Sportiva Acli con la collaborazione degli Enti e delle Associazioni del territorio: una manifestazione che è diventata un modello nazionale, replicata in molte realtà italiane, quali Ascoli Piceno, Brindisi, Macerata, Pesaro-Urbino, Torino e Verona.

L’idea di base del Dr. Massimo De Girolamo –medico montorese, promotore dell’iniziativa e direttore del progetto, presidente provinciale dell’US Acli e Responsabile nazionale Us Acli del Progetto Salute- mira a realizzare un percorso capace, attraverso l’educazione permanente, il movimento e l’attività fisico-sportiva, di promuovere la cultura della salute e il benessere psico-fisico delle comunità.

Il villaggio della salute, organizzato presso il Complesso Monumentale del Corpo di Cristo, alla frazione Borgo di Montoro, prevede un articolato programma fino al 31 luglio: 10 giorni di incontri, convegni, corsi di formazione, manifestazioni sportive per piccoli e grandi, e momenti di intrattenimento, cultura e spettacolo.

Borgosalus, oltre che un’occasione di promozione della cultura della salute, è comunque anche prevenzione immediata, con numerosi professionisti –psicologi, ginecologi, endocrinologi, ortopedici, allergologi, cardiologi, nutrizionisti, fisioterapisti – che gratuitamente offriranno consulenze specialistiche per  “l’anticipazione diagnostica”.

Nei mesi scorsi, l’edizione 2021, è stata anticipata, con l’assegnazione di uno speciale riconoscimento al Prof. Francesco Vaia, Direttore Sanitario dell’Istituto Spallanzani di Roma, in prima linea per la lotta al Covid-19 ed abituale frequentatore di Borgosalus.

L’intero  programma della manifestazione sarà illustrato mercoledì 21, presso la sala convegni del Santuario di San Pantaleone, nel corso di una conferenza stampa a cui prenderanno parte il Direttore di Borgosalus Massimo De Girolamo, il Sindaco di Montoro Girolamo Giaquinto, l’Assessore Raffaele Guariniello, il Presidente provinciale delle ACLI Alfredo Cucciniello, il Parroco Don Francesco Sessa, gli esponenti del Comitato organizzatore e i referenti delle numerose associazioni che si sono affiancate nella costruzione di una iniziativa molto importante.