Montefredane – Ex Prefim: il Tribunale dispone la proroga del fitto

0
19

Montefredane – Risolto positivamente il primo intoppo sul percorso di recupero dello stabilimento della ex Prefim di Montefredane, opificio che realizza prefabbricati in calcestruzzo attualmente gestito dall’azienda Prefabi che ne ha ricevuto l’affidamento in fitto dal fallimento. Grazie al provvedimento sottoscritto questa mattina dal giudice delegato Guglielmo, dal presidente dell’Ufficio fallimenti Rescigno e dal curatore fallimentare Del Giudice, è stato prorogato il fitto dello stabilimento per un altro anno. I 70 lavoratori occupati in azienda potranno dunque recuperare maggiori prospettive occupazionali per il futuro e scongiurare la ripresa del periodo di ‘collocazione in mobilità’. I contratti di lavoro a tempo determinato saranno trasformati in contratti a tempo indeterminato a partire dalla prossima settimana e l’azienda avrà la possibilità di organizzarsi concretamente per rispondere alle commesse acquisite e a quelle che perverranno dal settore dell’edilizia e degli appalti pubblici e privati. “L’attenzione – si legge nella nota a firma di Franco De Feo (Feneal Uil) e Mario Melchionna (Filca Cisl) – dovrà essere rivolta alla soluzione conclusiva del fallimento e alla determinazione di un atto definitivo di aggiudicazione dello stabilimento e dell’area industriale sulla quale è collocato conservando la tipologia produttiva e il mantenimento degli attuali livelli occupazionali”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here