Monteforte – Voto, Sarubbi: “Con i giovani si costruisce il futuro”

0
2

Monteforte – Giovanni Sarubbi, giornalista , Portavoce del Comitato Civico per la Difesa del’Ospedale San Giacomo, Segretario della Sezione del PDCI di Monteforte Irpino, in campo come candidato per la lista Alternativa per Monteforte. Una scelta nata “per incarnare – ha spiegato – l’idea positiva di nuova politica basata su un concetto che la vede quale strumento per difendere e realizzare gli interessi di tutta una comunità. Una lista, insomma, che vuole ristabilire l’idea nobile di una politica che sia al servizio dei cittadini e non viceversa”. Sarubbi punta, come valore aggiunto, su sei linee programmatiche sulle quali si sono trovati in sintonia tutte le forze che compongono la lista: sviluppo economico, sostenibilità ambientale, sviluppo culturale e sociale, comune al servizio dei cittadini e delle imprese, competenza e partecipazione. Tanto per cominciare l’attenzione è concentrata sull’Ospedale Giacomo. “Il nostro scopo è quello di impedire la chiusura del nosocomio. Anzi lavoreremo per l’ammodernamento e l’ampliamento dei servizi offerti; impediremo che si compia un’offesa alla storia di Monteforte, una storia che dura da 740 anni”. La seconda questione si chiama trasparenza amministrativa. “Da almeno 14 anni vengono spesi fiumi di denaro senza che alcuno sappia come questi soldi sono stati spesi e chi ne sia stato il beneficiario. Noi ci impegniamo a rendere pubblici tutti gli atti della Giunta e del Consiglio. I cittadini hanno il diritto di conoscere come vengono spesi i loro soldi e a partecipare alla elaborazione delle linee programmatiche dell’amministrazione: questa è democrazia”. Infine i giovani. “Li stiamo mettendo al centro della nostra politica: la candidatura di Renzulli lo testimonia. Non solo. Sarà indetto un concorso di idee fra i giovani, elaboreremo insieme a loro un progetto, contribuiremo a costruire qualcosa per impedire che i giovani siano costretti ad emigrare per trovare lavoro. Con i giovani si costruisce il futuro”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here